A spasso nel CENTRO COMMERCIALE

Le migliori attività commerciali divise per categoria con foto e redazionali completi e OFFERTE sempre aggiornate....

SERVIZI TIPOGRAFICI, GRAFICA e STAMPA ....

Uno staff grafico con esperienza ventennale è a disposizione per promuovere la vostra azienda a 360 gradi

NEWS DAL TERRITORIO

Dai nostri periodici locali - LATINA DOMANI, I BORGHI PONTINI e Scuola e TERRITORIO, notizie e appofondimenti in tempo reale

 

Category Archives: prodotti per l’agricoltura

AGRIFARM a TERRACINA

Il Consiglio Direttivo del Collegio degli Agrotecnici e degli Agrotecnici Laureati della Provincia di Latina ha come Presidente  l’Agritecnico Fabrizio Isolani


AGRIFARM SRL Prodotti per l’Agricoltura.

Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura; macchine e attrezzature per il giardinaggio

BORGO HERMADA – TERRACINA – Via Circondariale, 153.

Tel. 0773 740339 – 335 6748044 – Tel e Fax 0773 742082

 e-mail:  agrifarmsrl@libero.it

Agricoltura e Legge di Bilancio… le novità per il 2020 in un settore che ha certamente bisogno di linfa nuova

Imprese green, esenzione dell’Irpef, commercio con agevolazioni, bonus per tecnologie e un fondo per l’innovazione.
Queste alcune delle principali misure per l’agricoltura contenute nella Manovra appena approvata con il via libero definitivo da parte della Camera alla legge di Bilancio.
Ecco le novità della Finanziaria per il pacchetto agricolo e per la sostenibilità.
Nasce un credito d’imposta, per gli anni 2020, 2021 e 2022, destinato alle imprese che realizzano progetti ambientali e che includono beni strumentali nuovi, pari al 10% delle spese sostenute per brevetti, consulenze e lavoratori dipendenti legati a questi progetti.
Bonus per l’agricoltura innovativa: in particolare viene istituito un contributo a fondo perduto fino al 35% della spesa e mutui agevolati di importo non superiore al 60% della spesa ammissibile per il finanziamento di iniziative per lo sviluppo di processi produttivi innovativi e dell’agricoltura di precisione o alla tracciabilità dei prodotti con tecnologie blockchain. L’obiettivo è favorire l’efficienza economica, la redditività e la sostenibilità del settore agricolo e incentivare sistemi di gestione con le nuove tecnologie. Viene autorizzata la spesa di un milione di euro per il 2020.
Nasce un Fondo al ministero dello Sviluppo economico per favorire gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi da parte delle imprese agricole; il Fondo avrà una dotazione di 5 milioni di euro per il 2020.
Ai coltivatori diretti e agli imprenditori agricoli, con meno di quarant’anni (in riferimento alle nuove iscrizioni presso la previdenza agricola nel 2020) per un periodo massimo di 24 mesi, viene riconosciuto l’esonero dal versamento totale dell’accredito contributivo all’assicurazione generale obbligatoria per l’invalidità, la vecchiaia ed i superstiti.
E’ prevista la concessione di mutui a tasso zero, nel limite di 300mila euro e della durata massima di 15 anni, per iniziative legate allo sviluppo o al consolidamento di aziende agricole condotte da imprenditrici attraverso investimenti nel settore agricolo e in quello della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli. Viene previsto un Fondo rotativo con una dotazione di 15 milioni per il 2020.
Estesa al 2020 l’esenzione Irpef – già prevista per il triennio 2017-2019 – dei redditi dominicali e agrari relativi ai terreni dichiarati da coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali iscritti alla previdenza agricola. Per il 2021 gli stessi redditi concorrono alla base imponibile Irpef nella misura del 50%. Per le attività di commercializzazione di piante e prodotti della floricoltura acquistate da imprenditori agricoli florovivaistici, nei limiti del 10% del volume di affari, da altri imprenditori agricoli florovivaistici, il reddito è determinato applicando all’ammontare dei corrispettivi delle operazioni registrate o soggette a registrazione un coefficiente di redditività del 5% agli effetti dell’Iva.
Tre milioni in tre anni – dal 2020 al 2022 – per il Fondo per la distribuzione di derrate alimentari alle persone indigenti; il Fondo è istituito presso l’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (Agea). Nasce il Fondo per l’agricoltura biologica che sarà finanziato con a 4 milioni di euro per il 2020 e 5 milioni di euro a partire dal 2021 per interventi a favore delle forme di produzione agricola a ridotto impatto ambientale e per la promozione di filiere e distretti di agricoltura biologica.

notizie tratte da
https://agronotizie.imagelinenetwork.com/