A spasso nel CENTRO COMMERCIALE

Le migliori attività commerciali divise per categoria con foto e redazionali completi e OFFERTE sempre aggiornate....

SERVIZI TIPOGRAFICI, GRAFICA e STAMPA ....

Uno staff grafico con esperienza ventennale è a disposizione per promuovere la vostra azienda a 360 gradi

NEWS DAL TERRITORIO

Dai nostri periodici locali - LATINA DOMANI, I BORGHI PONTINI e Scuola e TERRITORIO, notizie e appofondimenti in tempo reale

 

Category Archives: News Castelli Romani

NUOTO: Parte subito forte la stagione agonistica 2017/2018 del centro sportivo Millenium di Lariano

millenniumvelletricianfarani

Ottimo primo posto di 400 misti dell’atleta di Lariano Visan Francesco, ottenuti oltre 10 record personali

Il Centro Sportivo Millennium di Lariano era presente al 2° Trofeo Sis Roma, meeting che si è svolto sabato 13 e domenica 14 gennaio 2018 presso lo splendido centro Federale di Ostia. Il Trofeo a carattere Nazionale ha visto la partecipazione di oltre 1000 atleti delle categorie esordienti, ragazzi, Juniores, cadetti e Seniores provenienti da tutta Italia. Due giornate di gare cariche di emozioni e aspettative per tutti. Gli atleti, ben allenati dal coach Roberto Cianfarani, (ex nuotatore di livello nazionale) ben figurano, migliorando tutti i loro record personali portando a casa nella categoria ragazzi un brillante primo posto con Visan Francesco nei 400 misti con il tempo di 5’01”26, e un ottimo secondo posto nei 100 rana con 1’11”41. Nelle altre categorie spiccano su tutti: Della Vecchia Rachele (2005) nei 200 dorso con 2’38”2 – Botticelli Marika (2004) nei 200 misti con 2’44”3 – Marta Cianfarani (2003) dei 100 dorso 1’10”42 – Visan Miriam (2001) nei 200 misti con 2’34”20 – Luca Tora (2000) nei 50 stile libero con 29”2 – Chambery Bruno (2002) nei 200 misti con 2’33”10. Nella categoria esordienti debuttano due bravissimi atleti: D’ Uffizi Lorenzo (2006) e Casciotti Federica (2007) che portano a casa due ottimi piazzamenti tenuto conto che per loro era la prima gara in assoluto. Questi grandi successi e risultati sono frutto di una calda sinergia che si è instaurata tra la struttura, che dedica agli atleti uno spazio adeguato dove allenarsi, e allenatori preparati, che dedicano il loro tempo e le loro attenzioni . Ma anche con i sacrifici dei genitori che a volte fanno i salti mortali per accompagnare i loro figli agli allenamenti e che li seguono trepidanti nelle trasferte delle gare passando giornate intere a tifare questi giovani atleti.

Anche il loro allenatore Roberto Cianfarani raggiunto telefonicamente ci conferma che senza la presenza assidua dei genitori e senza una vera struttura come quella del Millenium di Lariano, che permette loro di allenarsi nel migliore dei modi, questi grandi atleti non potrebbero esprimersi al meglio delle loro capacità. Bravi ragazzi continuate a sorprenderci
Sì coglie l’occasione per ringraziare la dirigenza del centro sportivo Millenium di Lariano in particolar modo nelle persone di Cristiano Calvano e Francesca Cari che permettono a questi ragazzi di esaudire i propri sogni

 

cianfaranifotobisnuoto248 cianfaranifotonuoto248

NUMERI UTILI ROCCA PRIORA

Comune e Servizi Comunali

Piazza Umberto i 1 , 00040 Rocca Priora (RM)

Tel. 06942841

Ufficio Anagrafe e Stato Civile

Piazza Umberto i , 00040 Rocca Priora

Tel. 0694284204

Ufficio Stato Civile, Elettorale

Piazza Umberto i , 00040 Rocca Priora

Tel. 0694284207

Polizia Municipale

Viale degli Olmi 16 , 00040 Rocca Priora

Tel. 06940751307

Farmacia degli Olmi

Viale degli Olmi 65 , 00040 Rocca Priora 

Tel. 06 9470006

Farmacia Comunale – Azienda Servizi Pubblici S.p.a.

Via Tuscolana km. 27.900 , 00079 Rocca Priora

Tel. 06 9406451

 Ospedale Specializzato a. c. Cartoni

Via Malpassa d’Acqua 2 , 00040 Rocca Priora

Tel. 0693271

Guardia Medica – Servizio di Continuita’ Assistenziale

Viale a. Chigi , 00041 Pavona (RM)

 Tel. 069334049

NUMERI UTILI NAZIONALI

113 Soccorso Pubblico

115 Vigili del Fuoco

117 Guardia di Finanza

112 Numero Unico

114 Emergenza Infanzia

118 Emergenza Sanitaria

SPONSOR UFFICIALE

L’antica Bontà del forno di Rocca Priora

lanticabontadelfornotuscolo181

 

Orari Uffici Comune di Albano

Orari Uffici Comune di Albano

Gestione organi istituzionali – Consiglio Comunale – Giunta Comunale – Commissioni Consiliari – Rapporti con le Società Partecipate – Cerimoniale – Ufficio Stampa – Supporto amministrativo alla Consultazione Istituzionale – Attività di segreteria del Sindaco – Gestione atti e provvedimenti amministrativi degli organi dell’Ente –  Uscierato – Stipulazione contratti e adempimenti relativi.

ORARI DEGLI UFFICI 
Martedì – Mercoledì – Venerdì 08.30 – 11.00
Lunedì e Giovedì – 15.30 – 17.30

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

Ufficio ISEE – Sgate Enel e Gas – URP Decentrati Pavona Cecchina –
Gestione Sito Web – Convenzioni con le Università –
Coordinamento Stage – Autenticazione atti

ORARIO DELL’UFFICIO
Lunedì – Martedì – Mercoledì – Giovedì – Venerdì 08.30 – 11.30
Lunedì e Giovedì – 15.30 – 17.30

SABATI di apertura – ore 8.30 – 11.00 nelle giornate:

11 – 18 Novembre 2017

02 – 16 Dicembre 2017

TRASPORTI, SPORT

ORARIO UFFICIO
Martedi – Mercoledi – Venerdi 8.30 – 11.00
Lunedi – Giovedi – 15.30 – 17.30

 AFFARI GENERALI, PROTOCOLLO, ARCHIVIO, SEGRETERIA SERVIZIO

ORARIO UFFICIO
Martedi – Mercoledi – Venerdi 8.30 – 11.00
Lunedi – Giovedi – 15.30 – 17.30

SPONSOR UFFICIALE REDART ALBANO

redartalbano236

 

SBANDIERATORI DELLE CONTRADE, A LUGLIO ALLA VOLTA DELLA TURCHIA

_mg_1765web

Gli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori sono reduci dalla trasferta di giugno in Porto Rico, dove hanno partecipato alla edizione inaugurale dell’International Folklore Festival di Rincón, ma sono già pronti a ripartire.
Questa volta il gruppo di ragazzi si sposterà invece verso Est, alle porte dell’Europa, in Turchia, presso Istanbul.
Il “Büyükçekmece Culture and Art Festival” è alla diciottesima edizione ed è organizzato anch’esso, come il festival portoricano, con il patrocinio del CIOFF. La partenza è prevista per il 28 Luglio e per sette giorni la cultura corese della bandiera sarà esportata lungo le rive del Bosforo, alla presenza delle autorità locali del quartiere europeo di Istanbul caratterizzato alla fusione della cultura Bizantina e Araba.
Tra un’esibizione e l’altra i giovani ragazzi di Cori potranno visitare con l’accompagnamento dell’organizzazione locale la città, riconosciuta in tutto il mondo per le sue bellezze, e assaporare il clima di commistione culturale che questo porto tra Asia e Europa evoca. Parteciperanno alla manifestazione ben ventisette gruppi provenienti da tutti i continenti, più palchi nelle diverse zone della città ospiteranno in contemporanea le delegazioni straniere con le loro danze e musiche.
Il clima del festival si connota poi di elementi integrazione interculturale, come la cerimonia in cui verrà piantato un albero da tutte le delegazioni, un seme da veder crescere insieme nel segno della pace, o il momento della crociera sullo Stretto del Bosforo, dove si apprezzerà la città da un punto di vista diverso.
Questa è soltanto l’ultima delle fatiche del gruppo degli Storici Sbandieratori delle Contrade di Cori, che ogni anno continua la propria missione di rendere alla portata di tutti i giovani associati esperienze fuori dal comune, in posti che anche chi è più abituato a viaggiare fatica a raggiungere.
L’anno scorso si era concluso con la partenza per Kuala Lumpur, in Malesia, a dicembre, successivamente il gruppo ha preso parte al Carnevale dei Fiori di Sanremo, uno dei più grandi d’Europa, per poi ripartire per la già citata trasferta in Portorico. Dopo il festival in Turchia, l’Associazione ha già annunciato la partecipazione anche al Festival degli Artisti di Strada di Aiya Napa, sull’isola di Cipro, prevista per Ottobre, in attesa di nuove importanti manifestazioni che accoglieranno con piacere la delegazione corese.
L’importanza del senso di appartenenza e l’impegno negli allenamenti settimanali permette alla squadra di essere unita sia dentro che fuori dal palco, l’armonia e la sincronia dello spettacolo fa da eco all’armonia del gruppo. Il suono cadenzato e militare dei tamburi, gli squilli soavi delle chiarine, il rigore storico dei costumi, queste solo le caratteristiche che rendono omaggio alla storia e alla cultura della città di Cori e la celebrano in tutto il mondo.

di Marco Corbi
_o3a1616web _o3a1939web _mg_1765web _o3a1721web_o3a1709webimage2image1

SAGRA DELLE CASTAGNE DI ROCCA DI PAPA: UN GRANDE SUCCESSO PER TUTTO IL PAESE Circa 70mila persone hanno visitato il paese nel fine settimana

Sagra Castagne 2

Comunicato stampa del Comune di Rocca di Papa

 

Si è conclusa ieri sera la 37a Sagra delle Castagne di Rocca di Papa, la manifestazione più importante del paese.
L’evento si è svolto nel corso di tre giorni ed ha interessato tutto il centro storico e parte dei Campi d’Annibale. L’affluenza alla manifestazione è stata particolarmente numerosa; stando alle prime stime si calcola che siano state almeno 70mila le persone che hanno visitato il paese nel fine settimana.
L’inaugurazione della Sagra si è tenuta sabato mattina, davanti al Municipio, dove il sindaco ha tagliato il nastro alla presenza dell’Amministrazione Comunale, della Pro Loco e delle Forze dell’Ordine, il tutto accompagnato dalle musiche folkloristiche degli “Screpanti”. Alla cerimonia era presente anche il delegato di Landsberg am Lech.
Le belle e calde giornate di sole, a dispetto di quanto previsto, hanno sicuramente favorito la larga partecipazione di questi giorni. I tanti visitatori hanno avuto modo di gustare le caldarroste e le tante specialità locali, passeggiando per il borgo, ascoltando musica e ammirando il panorama unico che si gode da Rocca di Papa. Per l’occasione anche la Fortezza e il Museo di Geofisica sono rimasti aperti, offrendo la possibilità di partecipare a diverse visite guidate.
Uno spettacolo pirotecnico ha sancito la conclusione della manifestazione, coronando la Fortezza di brillanti fuochi d’artificio che hanno rallegrato la festa.
“Sono orgoglioso di aver potuto partecipare a questa edizione della Sagra delle Castagne, per la prima volta in qualità di primo cittadino – dichiara il sindaco Emanuele Crestini – e non nascondo una certa emozione. Le tante persone che abbiamo accolto in questi giorni sono la prova che la Sagra è una delle manifestazioni più conosciute e apprezzate nei Castelli Romani. Non nascondo però il fatto che non c’era il tempo a disposizione per organizzare tutto nei minimi dettagli. Sono soddisfatto del risultato di questa edizione, ma l’organizzazione della prossima edizione dovrà partire prima, in modo tale da curare meglio alcuni aspetti che potranno consentire di aumentare il livello qualitativo della Sagra.”
“In tutti i casi – continua il sindaco – questa è stata una delle edizioni che ha registrato maggiori presenze negli ultimi anni e che ha avuto migliori risvolti economici per i commercianti di Rocca di Papa. Per questo ringrazio tutti coloro che hanno contribuito a questo successo, a partire dalla Pro Loco, nelle persone di Donatella Paone, Anna Brandani, Emanuela Giovanetti, Sofia Del Vescovo, Claudio Martinangeli e Andrea Querini. Un ringraziamento va anche a tutti gli uffici comunali ai commercianti, alle Forze dell’Ordine e alla Protezione Civile che si sono impegnati per la riuscita della manifestazione. La chiave del successo è il coinvolgimento di tutto il paese, la partecipazione sociale ed emotiva di ogni singolo cittadino. Siamo sulla strada giusta.”

sito del comune

Sagra Castagne 2

 

 

ROCCA DI PAPA: “VIA LE ANTENNE DA MONTE CAVO”

Corso Costituente n. 26, Rocca di Papa Centralino 06 9428611
C.A.P. 00040 Fax 06 9499164
Codice Fiscale 01238260580 Partita IVA 0097547141004

Comunicato stampa del
Comune di Rocca di Papa
ROCCA DI PAPA: “VIA LE ANTENNE DA MONTE CAVO”
Petrolati: “Ridiamo dignità al nostro paese”
Crestini: “Massima attenzione alla salute dei cittadini”

Rocca di Papa, 29 settembre 2016

antenne Monte Cavo#l

Si è da poco concluso l’incontro con i cittadini organizzato dall’Amministrazione Comunale sul tema delle antenne. L’evento si è tenuto presso l’aula consiliare e hanno partecipato numerosi cittadini interessati al tema. Tra il pubblico erano presenti anche quasi tutti i consiglieri comunali.

A coordinare l’incontro è stato Roberto Sinibaldi, esperto in pianificazione ambientale, che dopo una breve introduzione ha passato la parola a Bruno Petrolati, delegato alle antenne e all’elettrosmog. Attraverso una folta sequenza di immagini e documenti, Petrolati ha ricostruito la storia di Monte Cavo, dagli inizi del secolo scorso all’“età dell’oro” degli anni ’50 e ’60, finendo poi con l’illustrare come si è trasformata da fortunata mèta turistica a sito per l’installazione di decine di antenne.

“Ricostruire la storia delle antenne di Monte Cavo – sottolinea Petrolati – non è stato facile. Spesso per ottenere i documenti ci sono volute settimane. Centinaia di telefonate e ricerche per delineare il quadro della situazione: quanti tralicci, quanti box, quante emittenti sono presenti sul territorio di Rocca di Papa? Sembrerà assurdo, ma fino a qualche giorno fa non c’era un pezzo di carta dove queste informazioni fossero scritte in modo chiaro e completo. Quello che ho svolto in questi primi tre mesi, assieme agli uffici comunali, è stata una complessa indagine, che ha prodotto già dei risultati. Intanto possiamo dare qualche numero: a Rocca di Papa sono presenti 78 emittenti, con 30 tralicci e 40 relativi box per le apparecchiature. Inoltre, abbiamo svelato un balletto che riguarda le particelle catastali, per cui una parte della vetta da giugno è tornata di proprietà del Comune. Questo significa che per anni dei privati hanno percepito dei canoni che avrebbe potuto percepire l’Amministrazione Comunale. Noi non vogliamo monetizzare la salute delle persone, ma questa sembra essere un’appropriazione indebita e quindi pretenderemo la restituzione di quanto perso. Si tratta di milioni di euro.”

“Monte Cavo è un luogo dotato di un’innegabile vocazione turistica – continua Petrolati – ed è ancora vivo il ricordo dell’albergo affollato di visitatori. Oggi si trova in condizioni davvero avvilenti. Rocca di Papa è stata umiliata da interessi privati, ai quali le Amministrazioni che ci hanno preceduto non hanno evidentemente saputo porre freno. Senza peraltro riuscire a ricavare alcunché per le casse comunali. Anzi, negli ultimi 10 anni, il Comune ha speso circa 500mila euro in avvocati senza riuscire a ottenere grandi risultati.”

“L’attuale Amministrazione – sottolinea il sindaco Emanuele Crestini – è consapevole dell’importanza per i cittadini del tema ‘antenne’. Noi siamo per il principio di precauzione: in mancanza di dati certi sulle conseguenze di lungo periodo delle onde elettromagnetiche, riteniamo opportuno adottare una posizione prudenziale. Per questo vogliamo limitare al massimo l’esposizione della popolazione alle emissioni e togliere rapidamente più antenne possibile.”

“Perciò abbiamo impegnato una persona specificamente su questo argomento – continua il sindaco – in modo tale che possa dedicarsi appieno al raggiungimento di uno dei nostri principali obiettivi, ovvero la liberazione di Monte Cavo. Il lavoro svolto in questi mesi ha fatto diventare il Comune di Rocca di Papa il principale interlocutore dei proprietari dei tralicci e delle antenne. Non possiamo più tollerare che dei privati possano fare i propri interessi danneggiando il nostro paese, il nostro paesaggio, senza neanche interpellare le autorità locali. Sembra assurdo, ma finora è stato così. Oggi le cose sono cambiate e anche i ‘giganti’ se ne sono accorti. Non nascondiamo le difficoltà, ma con il sostegno dei cittadini, siamo determinati a proseguire verso il nostro obiettivo, quello di far tornare Monte Cavo uno dei luoghi più suggestivi dei Castelli Romani.”
L’Amministrazione Comunale ringrazia Carlo Guarinoni per aver messo a disposizione le cartoline e le foto storiche di Monte Cavo proiettate durante l’evento di oggi.

Il video integrale dell’evento sarà pubblicato entro pochi giorni.

2016-09-29 incontro antenne copia 2 2016-09-29 incontro antenne copia